Esplora la natura della laguna di Venezia

Quando si visita Venezia, naturalmente si vuole vedere la Cattedrale di San Marco e il palazzo dei Dodge. Molti vorranno sicuramente fare un giro in gondola attraverso i canali o visitare Venezia su una barca classica. Non importa come si sceglie di vedere Venezia, secondo noi nessun viaggio è completo senza visitare la laguna.

Molti conosceranno già l’isola veneziana di Murano e i suoi famosi soffiatori di vetro artigianali. Alcuni conosceranno la bellissima isola di Burano, casa dei pescatori locali e delle loro belle case colorate.

Ma molti visitatori spesso trascurano l’immensa natura e la bellezza contenuta nella laguna di Venezia. La laguna di Venezia è la più grande zona umida d’Europa ed è una delle lagune più grandi d’Europa. Con questo viene l’opportunità di sperimentare una natura unica ed espansiva durante il tuo prossimo viaggio a Venezia. La laguna ospita molte specie uniche di uccelli, pesci, piante e animali. Si possono trovare oltre 100 specie di uccelli e oltre 200 specie di fauna nella laguna di Venezia.

Come vedere tutto questo?

Se hai intenzione di vedere la natura a Venezia, ti consigliamo di vederla con la gente del posto che conosce e rispetta la laguna. Per queste esperienze abbiamo due opzioni. Visita Venice Kayak, con oltre 10 anni di esperienza nella navigazione in laguna per un approccio naturale e atletico per vedere la natura della laguna. Pagaia insieme alla tua guida esperta e fatti un’idea approfondita della laguna di Venezia. Per un approccio più rilassato per godere degli uccelli e della natura della laguna di Venezia, noleggia la tua barca elettrica da Classic Boats Venice. Ognuno dei loro charter a scafo nudo è dotato di un motore elettrico ecologico facile da usare sulle loro tradizionali barche veneziane in legno fatte a mano. Ogni barca è dotata di un GPS, copertura solare e altoparlante Bluetooth. Se non ti senti il capitano e vuoi essere più rilassato, prova le lussuose barche d’epoca di CBV con un autista che ti guiderà attraverso la natura della laguna.

I primi 5

Se ti ritrovi a navigare in laguna su una barca classica o a remare su una classica barca veneziana, assicurati di controllare questa lista di alcune attrazioni naturali nella laguna di Venezia.

Pink Flamingos non il film di John Waters!

Avere la possibilità di vedere queste bellissime creature nella laguna di Venezia è davvero una delizia. Anche se è raro, si possono vedere in gruppi rosa piuttosto grandi e belli insieme ogni primavera vicino al delta del Po. Questi bellissimi uccelli possono anche essere visti in visita vicino a Torcello e Burano per alcuni giorni ogni anno. I fenicotteri rosa cercano acque basse e fangose vicino agli allevamenti di pesce nella laguna normalmente vicino a Burano, Torcello e più spesso nel delta del Po. L’acqua bassa è un ottimo punto per loro per nutrirsi facilmente e sono venuti in laguna nel corso della storia. Si potrebbe chiamare la laguna veneziana la loro casa di vacanza. Avere la possibilità di vedere questi adorabili uccelli nella laguna fornisce lo sfondo più idilliaco per quella perfetta istantanea della laguna di Venezia.

Gli aironi l'uccello più rilassato della laguna.

Mentre ce ne sono molti in tutta la laguna, ciò che li rende speciali è che sono molto meno aggressivi dei gabbiani. Sono anche uccelli molto interessanti. Tendono ad aspettare pazientemente le acque basse vicino alle parti meno profonde della laguna quando la marea è bassa. Si nutrono di sardine e di pesci più piccoli. A volte possono essere visti pescare anche pesci più grandi. Tendono a stare per conto loro e sono piuttosto docili in confronto ai gabbiani di Venezia. Di notte amano incontrarsi sull’isola delle Vignole o su altre isole più piccole della laguna dove si possono vedere appollaiati insieme su grandi alberi per dormire per la lunga giornata che li aspetta. Sono noti per le loro zampe sottili e i loro lunghi e stretti becchi neri.

Conigli ed erbe selvatiche sull'isola della Certosa

Certosa è un’isola unica, con una storia e una natura abbastanza intatte. Certosa ospita centinaia di conigli alcuni locali hanno scherzato sul fatto che i conigli sono diventati i guardiani dell’isola. Questi conigli possono essere visti in tutta l’isola in grandi gruppi a tarda notte o appena prima del tramonto, dove escono quando l’isola è un po’ più tranquilla. Mentre cammini per l’isola puoi anche vedere un sacco di rettili tra cui serpenti non velenosi (che sono sorprendentemente abbastanza grandi) lucertole estremamente carine che si precipitano in diversi buchi in tutta l’isola. Se vi trovate a passeggiare per la Certosa, potrete vedere molti tipi di erbe spontanee che vi crescono da centinaia di anni ancora rigogliose. Queste erbe includono rosmarino, timo, salvia e lavanda.

Pesci, granchi e meduse

Non è necessario andare al mercato del pesce di Rialto per vedere il pesce, ma andare alla laguna dove le acque sono piene di pesci e di vita marina. Puoi vedere banchi di pesci, piccoli granchi, calamari e anche piccole razze di polpi. Si possono vedere branzini, orate e sardine che si muovono nella laguna. Nelle parti poco profonde si possono anche vedere persone alla ricerca di vongole e cozze. Se vi trovate nei mesi più caldi su una barca locale veneziana come la tradizionale sanpierota o topo del pescatore, i pesci sono stati conosciuti per saltare fuori dall’acqua a volte atterrando nelle barche dei pescatori per fortuna. Fate solo attenzione se vi trovate a nuotare nel Bacan di Sant’Erasmo perché ci può essere un certo numero di meduse, alcune abbastanza belle mentre altre possono essere velenose. (Non letali.) Si consiglia di avere l’attrezzatura per lo snorkeling, in una giornata limpida si possono vedere alcune delle creature marine veneziane che chiamano la laguna la loro casa.

Saline veneziane, un mondo nel mondo

Le saline veneziane sono un paradiso assoluto per gli amanti della natura e pensiamo che si godano meglio prendendo un kayak o una barca elettrica. Queste bellissime paludi sono la casa di una serie di specie di uccelli e di una flora unica che è nativa di queste paludi perché le piante sono resistenti al sale. È considerata da molti veneziani come un’oasi naturale. C’è una dolce quiete che è davvero il tappo perfetto per un viaggio a Venezia. Catturare uccelli che pescano, vedere rare piante marine native della laguna di Venezia in un ambiente tranquillo. A causa delle acque poco profonde vicino alle saline, non avrete neanche molto traffico di barche.

Image Credits: Venice KayakFlickrRainews

0 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap